venerdì 6 giugno 2014

IL SENSO DI COLPA

Il senso di colpa nasce dal peso della responsabilità di qualcosa, di qualcosa che sentiamo dobbiamo fare, che ci viene detto che è nostro dovere compiere ed ottenere un certo risultato. Il fallimento è peccato, colpa, abbandono. Il senso di colpa a volte è pure un mezzo educativo, ma può senza dubbio portare a sentirci inadeguati, pieni di rabbia, risentimento, oppure inutili e perdenti e dei falliti. A volte il senso di colpa è una strategia di qualcuno che lo addossa sempre agli altri per qualche fine utile. Credo sia bene apprendere a sopportare il dolore ed il disagio, ma anche a saper andare oltre. Ogni peccato viene perdonato se si comprendere cosa davvero è successo ed il fatto di essere stato causa di sofferenza, magari anche senza rendercene conto. Nel vivere nel mondo delle forme, sofferenza e morte esistono, ma andiamo oltre, è solo una parte della verità.