mercoledì 22 ottobre 2014

Shaktipat e Trishakti Yoga



Voglio condividere con voi un'esperienza in cui mi trovo già da un po' di tempo: ed è il cammino della Shaktipat. Utilizzo questo termine di cammino dato che non saprei proprio come definire la cosa, e forse non è neppure possibile definirla.
Shaktipat è l'energia spirituale che proviene direttamente da Dio, da Shiva, dall'Assoluto e tramite la grazia del Guru, Acharya Rahul Sankh, è diffusa a chi è interessato riceverla.
Shakti è "energia" e Pat è "scorrere". Questo tipo di energia ha anche proprietà terapeuche fisiche, ma la vera guarigione ed il vero miracolo è il cambio interiore (per essere più precisi è il grande aiuto che essa da per creare un rapporto rapido e profondo con noi stessi e con l'assoluto che è la nostra vera profonda natura). Agisce come un processo continuo e costante di purificazione. Ciò che Shaktipat fa' è
attivare la Kundalini (energia spirituale personale, giusto per cercare di farci capire), la quale come un grande fuoco brucia e purifica ogni cosa portando sempre più prossimi alla vera esperienza mistica. La mente rimante ammutolita, e tutto appare in modo differente, per ciò che realmente è. È molto efficace e rapida e semplice. Ciò che serve è restare lì, presenti, con sincerità, attenzione, accettando tutto ciò che succede come parte di noi stessi... a volte di una parte periferica di noi stessi, finchè qualcosa di più profondo, eterno appare ( o meglio si sente) ...


In questo percoso yogico, tutto avviene spontaneamente, lasciandoci guidare durante la trasmissione della Shaktipat, finchè noi stessi possiamo collegarci direttamente ad essa. Ci sono tre livelli, in cui progressivamente questo collegamento si stabilisce (anche se poi sempre dipende da noi mantenerlo), ognuno dei quali è costituito da cinque sessioni consecutive di un'ora cada una. Non esiste nessun costo per volontà del Guru e non si chiede nessun tipo di donazione, anche se interesse e serietà sono necessari per poter far funzionare la cosa. Non ci sono obblighi particolari ed il nostro Guru è davvero disinteressato dal punto di vista economico e non è per nulla invasivo (ciò che vuole è la diffusione della Shaktipat e la crescita interiore dell'umanità). Segue il cammino Aghori, della semplicità, come un bimbo che vede, esperimenta le cose, ma resta sempre puro e libero essendo questa la sua vera unica natura (e la natura spirituale del tutto).


Il fuoco dello spirito distrugge la complessità mostrando la semplicità del tutto (cenere), la precarietà delle forme, l'impermanenza, e così che resta solo quell'assoluto, eterno, indescrivibile che sempre è e contiene ogni cosa (Shiva). 

Se qualcuno è interessato alla cosa, può contattarmi qui, o nel gruppo su Facebook Trishakti Yoga , in cui anche si condividono le esperienze personali dei vari livelli. Il responsabile per l'europa è Swami Premananda Avadhuta e per l'India ed Oriente Acharya Hrushikesh Mishra.
Guruji non è sempre facile raggiungerlo per mezzi telematici, ma è sempre presente in essenza ed energia, 



Nessun commento:

Posta un commento

Ho attivato la moderazioni dei commenti solo per evitare spam: appena letti li metterò online.