lunedì 11 marzo 2013

LA NOIA


La noia è qualcosa di straordinario che credo abbia un peso enorme nella nostra vita come essere umani. La noia è un sentire che qualcosa non ci stimola per nulla, anzi che ci rende tutto eterno, spiacevole ed ogni cosa davvero più difficile da portare avanti. Ma a differenza della depressione, ha in sè il germe di cercare altri stimoli, di cambiare qualcosa o almeno la prospettiva. Quindi è crescita, ma senza dubbio può essere pericolosa, può portare ad esperienze davvero stupide e distruttive o a qualcosa che lasci terribili segni nella nostra vita. Spesso si precipita nella droga e nel alcool per noia. Per noia si compiono atti davvero stupidi ed
irresponsabili, cadendo quindi in quella demenza che quasi merita una dura lezione (ho ceduto al moralismo, beccato).
Senza noia non ci si metterebbe a cercare nuovi stimoli, oppure non si cadrebbe nel ozio, come gli animali che sprofondano nelle loro penichelle.
Notavo che spesso i cani stanno ad esempio in questo stato, ma togliendo situazioni in cui hanno mangiato a dismisura o il calore è tremendo, spesso è più come un stato di attesa; un piccolo rumore e sono già pronti a latrare e correre. È un mettersi in standby naturale, un dire non vale la pena faccia nulla ora, perchè dannarmi, ma poi si vedrà... in fondo sono sempre pronto.
Sento che la noia possa anche essere legata ad altre emozioni, ma senza dubbio indica sempre una mancanza di stimoli.
Può anche portare all'irritabilità od essere irritabilità mascherata da noia, essere quindi uno stato atopico, in cui si ci si vuole celare, come un limbo per lasciare stancare qualcosa, aspettando che si ripari.

Nessun commento:

Posta un commento

Ho attivato la moderazioni dei commenti solo per evitare spam: appena letti li metterò online.