domenica 11 agosto 2013

LA VERA CONFESSIONE

La vera confessione è un dialogo profondo e sincero con noi stessi, con la coscienza, con quella voce interiore che ci aiuta comprenderci, a capirci, ma anche che critica. C'è una folla di voci dentro di noi, ognuna ha il suo perchè... Una volta creata intimità con noi stessi e sincerità, impariamo ad ascoltarci. A sentirci. A renderci conto di cosa si muove dietro ogni sofferenza e problema della nostra vita. Fortifichiamoci nel crescere, interiormente; nel accettarci in ogni nostra parte ricordandoci che ciò che pensiamo ci condiziona molto sia nel agire che nel modo di essere.
Accettiamoci, profondamente, anche se costa, e perdoniamoci. Il senso di colpa non serve, serve solo per segnalare qualcosa, ma tutto passa.. così anche le glorie. Che ci piaccia o meno la mente funziona in un certo modo e la natura stessa ha le sue regole. Comprendiamole per andare oltre anche a ciò. Noi siamo la felicità e la gloria stessa di Dio, ma noi tutti, senza distinzione di sorta. Purifichiamo ciò che detestiamo, andiamo oltre al dolore, ma anche al piacere, ed impariamo ad usarli, ma l'unico vero fine è altra creazione della mente stessa... indirizziamoci alla saggezza... noi viviamo la nostra esistenza, questa è la grazia di essere.

Nessun commento:

Posta un commento

Ho attivato la moderazioni dei commenti solo per evitare spam: appena letti li metterò online.