mercoledì 22 febbraio 2012

ANONYMOUS COME STRUMENTO DELLA CIA?

Mah, chi puó dirlo. Anche questa teoria gira in rete. Per come ho compreso la cosa anonymous é qualcosa di eterogeneo, ci sono molte fazioni, é decentralizzato. La storia vuole sia nato in 4chan e continua ad essere un punto di riferimento. Secondo me la CIA senza dubbio puó aver creato falsi attacchi o manipolato qualcosa. Chiunque o quasi puó farsi passare per qualcun altro e convincere di essere chi non é (ingegneria sociale, per restare in gergo hacker). Il gruppo che opera qui in Colombia, da quello che leggo, si stá muovendo contro gli abusi della polizia, dando notizie che nelle notizie uficiali non sono date; stá promuovendo spazi per scambi di informazioni e sharing nel settore informatico, dove ognuno puó indicare o allegare file; stanno facendo manifestazioni contro la "corrida de toros" che sinceramente seppure sia una
tradizione antica, sarebbe ora di chiuderla (un toro contro non só quante persone armate non mi sembra neppure uno scontro tanto leale); si stanno impuntando contro l'apertura di una centrale elettrica in una zona rurale che probabilmente porterá molte persone a dover abbandonare la zona e restare senza casa e lavoro (é una zona povera, e il governo ha il suo da fare per trovare alloggio a tutti i senza tetto che giá ci sono per via dei paramilitari, senza contare che a volte i terreni assegnati sono in zone calde, controllate ancora dai para, che non lasciano la gente vivere in quelle terre, e non credo il governo abbia fatto nessuna proposta di riubicazione, anche perché credo siano 'case'abusive... essí é gente davvero povera). Questo é quanto ho visto.Ora il mio pensiero é che sia un gruppo di sinistra che appoggi la rivoluzione, nel senso che appoggi le FARC: questo spero di no. Ho letto che il messaggio sulla questione guerriglia sia piú del tipo che il governo smetti di usare le maniere forti e gli dia la possibilitá di entrare nella politica. Il problema é che storicamente, beh quando la guerriglia ha avuto le sue occasioni di trattare non si é presentata alle assemblee, anche quando con il presidente Pastrana le fú consegnata una zona sicura senza militari ne polizziotti. Il risultato fu l'occupazione della zona per motivi strategici. Insomma tutto fu accettata con intenti militari, non per una trattativa. É famosa la scena del presidente seduto con una sedia vuota accanto aspettando il rappresentante dei rivoluzionari che non si é mai presantato. Non mi sembra ci sia nessuna idea di trattativa da parte della guerriglia, l'accordo suppongo sarebbe ponerli al potere del paese. Lotto per essere neutrale. Secondo me una integrazione sarebbe possibile solo con un cambio dalle due parti, le farc dovrebbero accettare di lasciare le armi ed essere partito politico, e il governo lasciargli questa opportunitá, ma non credo ció sia negli ideali che il movimento rivoluzionario armato incarna, anzi forse lo vedrebbe come una sconfitta.
Di contro, tornando in tema, é anche giusto considerare che c'é gente onesta, o quasi in ogni lato, e non tutto é solo abuso, non sempre.
Ora non mi sembra proprio che anonymus qui sostenga USA e la sua politica. Che sia un fake per avere dati personali beh... dipende, dipende anche cosa uno faccia. Si possono appoggiare e sfruttare certe notizie per parlarne ed attrarre l'attenzioni su certi problemi, e non si viola nessuna legge. Ovviamente si, un attacco ddos é contro la legge. Questa potrebbe essere la parte piú calda di tutto il tema, ma é stato anche ció che ha reso il gruppo famoso. Sperio sia solo una fase, e si perda la necessitá di questi attacchi e si utilizzino metodi differenti.
La veritá é che non posso appoggiare del tutto questo metodo. Alcuni dicono che é propio per questo sistema poco invasivo, che si dimostra che sia tutto nelle mani della CIA.
Insomma il defeat di un sito non é che sia qualcosa di irrisolvibile. Si, si creano danni monetari, e lavoro a riprestinare tutto, ma di dati non credo ci siano perdite e se ci sono esistono i backup (spesso su altri server o supposti esterni non raggiungibili, pure criptati e in piú copie [beh nel caso siano dati importanti]). Poi un attacco ddos é anche piú difficile da rintracciare... se gli ip sono molti, e falsi. É poi la spavaldera come sempre che toglie la maschera allo sbruffone hahahaha!
Alcuni dicono se l'attacco fosse contro le banche, le vere responabili di tutto, avrebbe maggior senso. Mah, a parte che un attacco alle banche é qualcosa di complesso, di piú che rompere le palle a un sito web, o cracckare qualche passwd che in certi casi puó essere banale (insomma gli hacker non sono onnipotenti, per fare qualcosa del genere ci vuole una organizzazione infiltrata nel sistema bancario, con accesso a parte sensibili del sistema, non é impossibile certo, ma ci vogliono pure molti fondi e gente davvero convinta per mettersi in qualcosa del genere, é un crimine molto grave... ) e poi quale sarebbe lo scopo? Cancellare tutti i database e i backup? Cosí che tutti i clienti restino senza soldi? Wow! Quanta gente resterebbe nella rovina? Farlo per tutte le banche del mondo? Avrebbe piú senso, ma dubito sia attuabile... ci vorrbe molta gente per fare qualcosa di simile... e quale caos orrendo ne risulterebbe? Molta gente giá é spaventata e diffidente... un simile atto sarebbe migliorare o peggiorare le cose? Lasciare solo un messagino sul sito della banca? Beh perderebbe di credibilitá la banca, forse, quella banca e molti clienti magari passerebbero ad altre, ... chiaro che ripeto una cosa é modificare un sito web altra é accedere ai database con i permessi di modifica, e altra é farlo senza farsi sgamare.
Insomma sono piú gli svantaggi e le difficoltá che i vantaggi di una tale impresa.
Secondo me l'idea é quella di portare alla luce certi problemi e come popolo della rete sostenere il diritto a certe libertá. Ci sono pure molti esaltati che si sentono fighi e realizzati per stare nel movimento, non mancheranno lamers e ragazzini... ma anche gente normale che solo si é rotta le palle di certe cose e vuole cercare di fare qualcosa. Credo che l'anonimato abbia molti significati, oltre al proteggersi, é anche un dire non sono solo io che la penso cosí.
Beh io sinceramente da folle sono piú per dare la faccia nelle cose, ma non sempre é saggio, e dipende da cosa e come. Anonymous ha anche un motivo storico per chiamarsi cosí, é il nome standar di login in 4chan ed altri protocolli di comunicazione (hahahaha perdon non mi ricordo come si chiamano sté cose.... nel caso specifico é un imageboard, peró anche in certe chat e alcuni canali di irc si entra come anonimi vabbeh...ahhaahah).
Domandone, ma sté cose servono o cambiaranno qualcosa? Dipende... a me stanno servendo a scoprire alcune cose che non sapevo, specie alcune notizie, documentate da foto e filmati ed interviste, che indicano che le tv hanno si un sistema di filtraggio. Sono molto critico nelle cose e pongo spesso in dubbio tutto, ma il silenzio di certe cose mi innervosisce in modo... furioso... ahaha!
Le banche non credo cambieranno nulla, non per questo, ma le persone hanno un altra fonte da ascoltare e possibilitá di aprire le proprie vedute e magari sensibilizzarsi verso qualche altro problema. Sono un sostenitore della libertá di informazione, meglio se con un pó di stile hahaha!
Ahhh, tra l'altro ho letto che oltre a rompere le palle ha scientology, alcuni di anonymous hanno denunciato siti e account di pedofili conosciuti in certi canali della rete.
Ad ognimodo non sono 'membro' di questo gruppo, non sono convinto della utilitá degli attacchi Ddos, ma condivido alcune delle loro idee e nolente o volente sono parte degli abitanti del web, é innegabile.

Edit
Operazione Robin Hood

Mah un tipo di attacco contro le banche sembra che sia si stata proposto: si clonano carte di credito facendo donazioni,e le banche sono obbligate a risarcire i clienti clonati ( hahahah beh qui in colombia no, le banche non risarcirebbero nulla, hahahaha peró vabbeh é un caso a parte hahahaha).
Non trovo per ora conferme su questa operazione, sulla sua attuazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Ho attivato la moderazioni dei commenti solo per evitare spam: appena letti li metterò online.